Ti trovi qui:

Pantheon

CORNICE INCLUSA!

130,00 

1 disponibili

Cornici mita
4.9
Basato su 150 recensioni
powered by Google
js_loader

Il Pantheon è un edificio della Roma antica situato nel rione Pigna nel centro storico, costruito come tempio dedicato a tutte le divinità passate, presenti e future. Fu fondato nel 27 a.C. da Marco Vipsanio Agrippa, genero di Augusto, che lo dedicò alla dea Cibele e a tutti gli dei. Fu fatto ricostruire dall’imperatore Adriano presumibilmente dal 112-115 fino al 124 d.C. circa, dopo che gli incendi dell’80 e del 110 d.C. avevano danneggiato la costruzione precedente di età augustea.
È composto da una struttura circolare unita a un pronao in colonne corinzie (otto frontali e due gruppi di quattro in seconda e terza fila) che sorreggono un frontone. La grande cella circolare, detta rotonda, è cinta da spesse pareti in muratura e da otto grandi piloni su cui è ripartito il peso della caratteristica cupola emisferica in calcestruzzo che ospita al suo apice un’apertura circolare detta oculo, il quale permette l’illuminazione dell’ambiente interno. L’altezza dell’edificio calcolata all’oculo è pari al diametro della rotonda, caratteristica che rispecchia i criteri classici di architettura equilibrata e armoniosa. A quasi due millenni dalla sua costruzione, la cupola intradossata del Pantheon è ancora oggi una delle cupole più grandi di tutto il mondo, e nello specifico la più grande costruita in calcestruzzo romano.
All’inizio del VII secolo il Pantheon venne donato dall’imperatore d’oriente Foca a papa Bonifacio IV e fu convertito in basilica cristiana chiamata Santa Maria della Rotonda il che gli ha consentito di sopravvivere quasi integro alle spoliazioni patite dagli altri edifici della Roma classica. Gode del rango di basilica minore ed è l’unica basilica di Roma oltre a quelle patriarcali ad avere ancora un capitolo .Gli abitanti di Roma lo chiamavano popolarmente la Rotonna (“la Rotonda”), da cui derivano anche il nome della piazza e della via antistanti.
Attualmente proprietà demaniale dello Stato italiano, dal dicembre 2014 il Ministero per i beni e le attività culturali lo ha gestito tramite il Polo museale del Lazio, e dal dicembre 2019 attraverso la Direzione Musei statali di Roma. Nel 2019 ha fatto registrare 8 955 569 visitatori, risultando il sito museale statale italiano più visitato.

Descrizione del prodotto

Brand :  Cosa Vedere a Roma

Carta:  Fedrigoni Oikos 300 g/m2

La stampa viene venduta con con cornice linea Matt 2009 col. tiffany e vetro

caratteristiche
Larghezza: 52 cm
Altezza: 52 cm
SKU CM_131535 Categorie

CONDIVIDI IL PRODOTTO

AUTORE
Immagine 2023-10-04 203906

Cosa vedere a Roma

Le nostre illustrazioni originali su Roma. Scegliamo i soggetti, li fotografiamo e li rielaboriamo graficamente, per restituirti una suggestiva rappresentazione in chiave minimal dei nostri luoghi di Roma preferiti.

Compralo SUBITO e approfitta della nostra migliore offerta

130,00 

1 disponibili

Prodotti correlati